Accessori anni ’50, i guanti

Un tempo, i guanti erano un’accessorio indispensabile per la donna,  proteggevano le sue mani dal freddo, dagli agenti atmosferici ma anche da sguardi indiscreti; con il passare del tempo, il suo uso si è rilegato sempre di più ma il suo fascino non è mai scomparso.

I guanti sono da considerarsi accessori molto antichi. I primi ritrovamenti sono di natura pittorica, risalenti ad alcune pitture rupestri dell’eta’ primitiva e poi usati dagliEgizi, dai reali e dai Papi nel Medioevo. Nel Cinquecento invece le donne raffinate li indossavano anche di notte, insieme agli unguenti, per mantenere morbide e bianche le mani; questa pratica era comune anche ai signori.

Nel XVI secolo scoppiò in Europa la mania dei guanti profumati. Ogni guanto portava il nome della fragranza usata; c’erano per esempio i “gants de neroli” il cui profumo era di gran moda o i “gants d’occasion à la Frangipaire”, dal nome di un nobile. Il metodo più usato era quello di mescolare grasso animale con olio di mandorle e essenze, strofinandole poi successivamente ai guanti.
In Francia, la mania dei guanti imbevuti di sostanze fu innescata anche da Caterina de Medici che secondo una leggenda, nel 1572 spedì un paio di guanti avvelenati alla Regina di Navarra madre dello sposo di sua figlia. Ella perì quasi immediatamente, ma le accuse a Caterina de’ Medici non furono mai provate.

Nel XX secolo molti designer usano i guanti per accessoriare le proprie creazioni, tra cui Hermés e Elsa Schiaparelli che ne presenta un paio con squarci rosa schocking e un paio con lunghe unghie affusolate d’oro. 
Negli anni ’50 é il complemento ideale per la donna elegante secondo Christian Dior; e tutte le star del cinema li indossano. 
Ti cito qualche esempio.
Michael Jackson re del pop amava i guanti stravaganti. I suoi iconici guanti in cristalli Swarowski indossati durante il tour Victory del 1984 sono stati venduti all’asta di Las Vegas nel 2010 per $ 190.000,00.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *